sabato 1 giugno 2019

Pronti come ogni mese, noi di FlyComiso vorremmo essere felici ed orgogliosi di illustrarvi i grandi numeri del nostro amato aeroporto che potrebbe aver registrato nel mese appena concluso eppure, continuiamo a registrare perdite pazzesche e un silenzio assordante da tutte le parti. Purtroppo Maggio 2019 ha registrato appena 31270 passeggeri, che sommati a quelli ufficiali pubblicati dal 1 Gennaio 2019 ad oggi, portano il totale a oltre 166 mila. Il purtroppo precedente è legato al fatto che a Maggio 2018, quando pensavamo che non ci fosse fine al peggio, i passeggeri erano quasi arrivati a 41200 (41198 per la precisione), per cui quest’anno Comiso perde esattamente 10 mila passeggeri in un solo mese. Come al solito, non appena Assaeroporti pubblicherà i dati ufficiali, saremo pronti a correggere i nostri e a darvene comunicazione con la speranza di essere sempre in torto e che i nostri dati siano sempre al ribasso, ma la speranza è troppo fragile, quasi nulla. Non è certo la scoperta dell’acqua calda, ma non vogliamo più raccontarvi le cause di queste continue perdite. Lo diciamo ogni mese e la nostra voce resta inascoltata in attesa di qualunque segno di vita da qualche parte anche se siamo abbastanza certi che chi di dovere, dietro le quinte, stia facendo quanto possibile per salvare le sorti di questo scalo ormai aggrappate ad un filo. Ma andiamo nel dettaglio di quelle poche rotte attive:

ROMA FCO: registra a Maggio appena 4840 passeggeri con LF: 92%, in calo dell’1% rispetto ad Aprile scorso. Incerte e scarse sono le notizie su questa rotta per la stagione invernale prossima, ma la stiamo tenendo sott’occhio e vi comunicheremo appena possibile.

MILANO MXP: quasi 8000 passeggeri con 5 voli a settimana e LF: 96%, in aumento del 3% rispetto ad Aprile.

PISA: oltre 6100 passeggeri con LF: 90%, in aumento dell’1% rispetto ad Aprile.

LONDRA STN: restiamo ancora in attesa che la CAA britannica pubblichi i dati di Aprile, ma nel frattempo vi anticipiamo, ricordando sempre che, non appena disponibili, pubblicheremo i dati ufficiali anche di Maggio, che i passeggeri su questa tratta sono stati 2841 con LF: 83.5%, in aumento dello 0,5% rispetto ad Aprile.

BRUXELLES CRL: maglia nera in termini di LF che è stato a Maggio 84%, in calo del 7% rispetto ad Aprile con oltre 2800 passeggeri registrati.

FRANCOFORTE HHN: oltre 3100 passeggeri con LF: 92%, in aumento del 2% rispetto ad Aprile.

Ricordiamo infine che i passeggeri dei pochi voli charter ormai operati a Maggio sono stati quasi 3000 e che i passeggeri registrati a seguito di voli spostati da Catania a Comiso ammontano circa a 250.

mercoledì 1 maggio 2019


Buon Primo Maggio a tutti! 

Come ogni primo del mese noi di FlyComiso siamo lieti, o almeno, vorremmo esserlo, di comunicarvi in anteprima i risultati del mese appena trascorso. Precisiamo come sempre che i numeri che seguiranno sono frutto di nostri studi che saremo pronti a correggere, speriamo sempre al rialzo, non appena Assaeroporti pubblicherà i dati ufficiali. Purtroppo comunque siamo costretti a comunicarvi che Aprile 2019 ha registrato appena 26000 passeggeri (nello stesso mese del 2018 i passeggeri furono 40185). Un calo drastico e francamente disarmante da riferire in primo luogo a tutte le frequenze eliminate da Ryanair su Roma FCO, Milano MXP (anche se si è recuperato il volo della Domenica di Pisa), dal numero di voli charter al momento davvero esiguo e dalla eliminazione completa della tratta per Dusseldorf Weeze. In particolare:


ROMA FCO: tratta passata vergongosamente a trisettimanale ha registrato appena 4220 passeggeri con LF: 93% in aumento rispetto al mese precedente del 4%. 

MILANO MXP: oltre 7000 passeggeri con LF: 93%, in calo del 2% rispetto al mese precedente. Permane l’assenza di voli il Martedì e il Mercoledì. 

PISA: ritornata da Aprile con frequenza quadrisettimanale, ha registrato oltre 5400 passeggeri con LF: 89%, in calo dell’1% rispetto a Marzo. 

LONDRA SNT: in attesa della pubblicazione dei dati ufficiali da parte della CAA inglese, possiamo anticiparvi che i passeggeri che hanno volato su questa tratta sono stati 2506, LF: 83%
 .
BRUXELLES CRL: quasi 3100 passeggeri ad Aprile con LF: 91%, in calo dell’1% rispetto a Marzo. 

FRANCOFORTE HHN: oltre 2730 passeggeri con LF: 90% in aumento dell’1% rispetto a Marzo.


lunedì 1 aprile 2019


Appena concluso Marzo 2019, FlyComiso è lieta di anticiparvi i dati di traffico, indipendenti da Soaco, di ComisoAirport. E’ doveroso, come sempre, ricordare che non appena Assaeroporti pubblicherà i dati ufficiali, saremo pronti a correggere i nostri e a darvene comunicazione. Precisato quanto sopra, Marzo 2019 si è concluso registrando oltre 60590 passeggeri. E’ ovviamente il mese più trafficato di sempre. Ricordando l’immensa mole di lavoro che l’Aeroporto (intendendo per aeroporto ogni figura professionale presente al suo interno), per lo spostamento di quasi tutti i voli Ryanair da Catania, Comiso ha portato a casa oltre 34 mila passeggeri in appena 9 giorni. Grandi timori, preoccupazioni per disagi e soprattutto per una struttura non idonea a mantenere un traffico di tale portata, ma i fatti hanno ampiamente smentito tali preoccupazioni. Non solo Comiso ha retto alla perfezione lo stress test creato da Ryanair, ma lo ha fatto in maniera egregia dimostrando cosi che il traffico può aumentare in qualunque momento e che può essere gestito alla perfezione. Eliminando tuttavia i passeggeri relativi a questi spostamenti, il numero di passeggeri dei voli già regolarmente schedulati a Comiso non è cresciuto rispetto al 2018. Sono stati infatti circa 26000, rispetto ai quasi 29 mila del 2018. Nello specifico: 


ROMA CIA: questa rotta è stata chiusa ieri, 31/03/19. Da oggi, primo Aprile (e non è uno scherzo), si ricomincia a volare su ROMA FIUMICINO. Si perde il volo della Domenica, per cui si volerà appena tre volte a settimana con orari tutt’altro che comodi, ogni Lunedì, Mercoledì e Venerdì. Ancora 4 mesi di sofferenza e poi sulla stessa rotta arriverà Alitalia. Nel mese di Marzo comunque ha registrato oltre 6000 passeggeri con LF: 89% in aumento del 9% rispetto al mese di Febbraio

MILANO MXP: rotta che resta anche in periodo estivo con frequenza penta-settimanale. Restano vuoti i giorni di Martedì e Mercoledì quando raggiungere Milano, finchè non arriverà Alitalia, sarà possibile solo tramite Catania. A Marzo Malpensa ha registrato oltre 9380 passeggeri con LF: 95.5%, in crescita del 7% rispetto a Febbraio

PISA: da oggi ritorna il volo della Domenica. Confermate tutte le altre frequenze già note. A Marzo ha registrato oltre 4480 passeggeri con LF: 91%, in crescita del 5% rispetto a Febbraio

BRUXELLES CRL: registra a Marzo oltre 3100 passeggeri con LF: 92%, in crescita del 6% rispetto a Febbraio. Frequenze confermate ogni Lunedì e Venerdì. 

FRANCOFORTE HHN: cambio di programma per questa rotta. Si volerà fino a Ottobre ogni Lunedì e Venerdì insieme a Bruxelles e Londra. Poi si ritornerà a volare ogni Mercoledì e Domenica. A Marzo ha registrato oltre 3000 passeggeri con LF: 89%, in crescita dell’1% rispetto a Febbraio

Rimaniamo tutti in attesa dei voli da/per Torino vinti da BlueAir che sembra scomparsa nel nulla. Salutiamo calorosamente i voli per Dusseldorf Weeze e Malta, anche questi, scomparsi nel nulla. 


sabato 9 marzo 2019


 E’ di ieri la notizia che l’Aeroporto di Catania sarà interessato da lavori urgenti programmati da Sac per l’area di rullaggio degli aeromobili che verrà ulteriormente migliorata per garantire sicurezza totale in vista della stagione estiva 2019. Comiso verrà interessato in questa settimana da una marea di voli mai registrati prima. Questo vuol dire un incremento vertiginoso di passeggeri (secondo le nostre stime circa 6000 al giorno, tutti i giorni) di cui speriamo di riuscire a darvi conto non appena possibile, ma sarà anche un banco di prova fondamentale per l’aeroporto kasmeneo che siamo sicuri grazie anche alla sinergia tra Sac e Soaco, dimostrata con i fatti, supererà senza troppe difficoltà.  Certo è chiaro a tutti che l’Aeroporto di Comiso è un aeroporto secondario che non si è mai trovato a gestire una mole di traffico talmente alta (se non nei rari casi di emergenza Etna e comunque mai per più di uno o due giorni); che purtroppo presenta delle limitazioni infrastrutturali tipiche di aeroporti minori, come ad esempio soltanto 6 piazzole di sosta oppure soltanto 3 gate di imbarco, che certamente potranno causare qualche disagio. Tuttavia con una buona dose di calma, di comprensione sempre con la consapevolezza che tutto il personale a lavoro, come sempre e ancor di più in quella settimana, starà lavorando al massimo per garantire tutti i servizi possibili al meglio che si può, si supererà a pieni voti anche questa prova. FlyComiso cercherà per quanto possibile di dare una mano come ha sempre fatto senza se e senza ma. In una settimana saranno decine i voli soltanto degli irlandesi di Ryanair, che a dire il vero certo non brillano per atteggiamento a Comiso, ma forse stavolta, con le spalle a muro, hanno dovuto programmare quasi tutte le loro operazioni a Comiso invece che Palermo o altri più disparati aeroporti possibilmente neanche siciliani. Anche altre compagnie dovrebbero fare la stessa cosa, ma ancora frammentarie sono le notizie a riguardo. Per il momento possiamo in primo luogo consigliarvi: 

1.       di CONTROLLARE LA VOSTRA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA (chiaramente la stessa che avete comunicato alla compagnia aerea al momento dell’acquisto del biglietto) poiché la stragrande maggioranza delle comunicazioni avverrà tramite mail;

2.       di CONTROLLARE I MESSAGGI (non whatsapp o telegram, che sono le app di messaggistica on line più comunemente usate al mondo) poiché qualcuno potrebbe aver dato il numero di telefono e/o la mail;

3.       di CONTROLLARE I SITI WEB UFFICIALI DEGLI AEROPORTI DI CATANIA (http://www.aeroporto.catania.it/) e COMISO (http://www.aeroportodicomiso.eu/it/);

4.       di CONTATTARE direttamente la vostra compagnia di riferimento anche tramite i canali social. E’ difficile che ai giorni d’oggi con un semplice messaggio su Facebook o Twitter, non si giunga ad una soluzione anche molto celermente.

Secondariamente vi comunichiamo che i voli RYANAIR spostati nei giorni dall’11 al 20 Marzo a Comiso da Catania saranno sia internazionali che nazionali e anche più volte al giorno e saranno:
-          ROMA FIUMICINO
-          TORINO
-          MILANO MALPENSA/BERGAMO
-          PISA
-          CAGLIARI
-          BOLOGNA
-          TREVISO
-          PERUGIA
-          ATENE (12-03-19)
-          MADRID (12-03-19, 14-03-19)
-          FRANCOFORTE MAIN (11-03-19, 13-03-19, 15-03-19)
-          BERLINO SCHONEFELD (11-03-19)
-          MALTA (11-12-13-14-15/03-19)
-          MARRAKECH (13-03-19)
-          SIVIGLIA (13-03-19)
Inoltre, a tutti i passeggeri del catanese e non che arriveranno a Comiso e dovranno spostarsi, facciamo presente che sono presenti diversi autonoleggi presso l’Aeroporto di Comiso e che per quanto riguarda il trasporto pubblico possono consultare il seguente link (http://www.flycomiso.it/p/orari-bus.html) tenendo bene a mente che gli orari possono aver subito modifiche di cui FlyComiso può non essere in atto al corrente. Suggeriamo infine che alla vicina stazione di servizio “LUK OIL” di Coffa, distante circa 5 km dall’aeroporto di Comiso, è presente la fermata dei bus ETNA TRASPORTI che possono utilizzare per arrivare a Catania. Vi aggiorneremo non appena avremo ulteriori notizie certe riguardo le intenzioni e le programmazioni di numerose altre compagnie come EasyJet, WizzAir, TurkishAirlines, Vueling, Alitalia.