giovedì 26 giugno 2014

L’aeroporto di Comiso “Pio La Torre” accresce i suoi movimenti passeggeri. Da sabato prossimo, infatti, parte un nuovo collegamento charter con la Svizzera. Il nuovo volo Ginevra-Comiso sarà operato da Brussels Airlines e avrà una cadenza settimanale per tutta l’estate. Questa nuova tratta si va ad aggiungere alle altre già consolidate nello scalo ibleo. Continuano i voli Transavia verso la Francia a cui si è aggiunto poche settimane fa anche quello per Rotterdam operato dalla stessa compagnia e quelli verso Stoccolma targati da Primera Air. Anche la Hop! compagnia low cost del gruppo Air France ha toccato il suolo comisano con due collegamenti, uno verso Lione e l’altro verso Marsiglia. A questi si aggiungerà a settembre un nuovo volo charter proveniente da Tel Aviv operato dall’Arkia Airlines. 

L’offerta charter presente all’aeroporto Kasmeneo è davvero ampia e variegata. La Sicilia orientale e in particolar modo il territorio ibleo quest’anno più che mai si dimostra  essere una meta interessante per turisti esteri. L’aeroporto rappresenta una porta privilegiata per questo lembo di terra che custodisce mille tesori tutti da scoprire. 

È da sottolineare anche l’aumento dei passeggeri transitati dallo scalo ibleo. Dall’inizio dell’anno sono già quasi 130 mila i viaggiatori che hanno scelto di usufruire di Comiso Airport. La media dei transiti giornalieri dall’aerostazione è di quasi 1000 movimenti al giorno tra arrivi e partenze. Un trend di pax in netto aumento mese dopo mese e che fa capire l’importanza strategica di questa infrastruttura. L’obiettivo dei 250 mila pax da raggiungere entro la fine di quest'anno non è ormai troppo lontano.

La stagione estiva inizia dunque sotto i migliori auspici e, dai risultati finora ottenuti, fa sperare in una crescita sempre maggiore e costante. 






0 commenti:

Posta un commento