lunedì 30 giugno 2014

Come la fine di ogni mese anche questa volta la redazione di Fly Comiso è in grado di darvi i dati (non ufficiali) dei passeggeri transitati presso l'Aeroporto degli Iblei di Comiso. Giugno infatti si chiude con 28600 passeggeri in linea tendenzialmente col mese appena trascorso. A Maggio i passeggeri transitati nello scalo ibleo sono stati poco più di 30 mila. A questo però si deve aggiungere sia un giorno in più d'operatività che alcuni voli umanitari. Entrando nel dettaglio, nel mese di Giugno, ecco qualche numero più preciso delle singole rotte. Roma Ciampino ha fatto registrare 7714 pax con un valore di riempimento del volo (Load Factor= LF) pari al 79% evidenziando un aumento sostanziale di 857 passeggeri in più rispetto al mese di Maggio; Londra Stansted conta 2718 pax con un LF pari al 90%; Bruxelles Charleroi registra 2569 pax con un LF pari al 85%; Francoforte Hahn si dimostra una tra le rotte di punta Ryanair a Comiso con 2520 passeggeri e un LF pari al 84%. Dublino, rotta non confermata per la stagione invernale, segna 2199 con un LF pari al 72%. Pisa registra 4035 passeggeri con un LF pari a 60%. Kaunas registra 1539 passeggeri con un LF pari al 51%. Milano Linate registra 1192 pax con un LF pari al 48%. Roma Fiumicino registra nel suo primo mese d'operatività 800 pax con un LF pari 48%. Precisiamo che i dati che riguardano Kaunas, Linate e Fiumicino però sono molto parziali e per questo non possono essere considerati precisi a differenza di tutti gli altri. Da questi numeri possiamo evidenziare un importante aumento rispetto a Maggio delle tratte di Roma Ciampino, Londra, Kaunas e Milano Linate. Pisa invece ha avuto una leggera deflessione trasportando 447 pax in meno rispetto al mese passato. Nella lista di Assoaeroporti, di cui l'Aeroporto di Comiso non fa ancora parte, i numeri dimostrati sia a Maggio che a Giugno, ci permettono di collocare lo scalo Kasmeneo al 29º posto, tra gli scali di Ancona e quello di Cuneo. Insomma a quasi un anno di operatività a Comiso si tirano le somme e il confronto con gli altri aeroporti diventa palese. Il "Pio La Torre" ha tutte le carte in regola per confrontarsi con gli altri e le potenzialità che si evidenziano buttano le basi per un futuro ancora più ricco di passeggeri e di tratte. Questo è solo l'inizio della stagione estiva. Con le varie frequenze aumentate nei mesi di Luglio e Agosto ci si aspetta un aumento ponderale dei passeggeri trasportati già dal prossimo mese.


0 commenti:

Posta un commento