venerdì 1 agosto 2014

Finito il mese di Luglio, l’undicesimo dall’inizio dei voli al “Pio La Torre” di Comiso, si tirano le somme e i dati che risultano sono davvero strabilianti. 

Senza nessuna difficoltà o timore d’esser smentiti, possiamo definire il mese di Luglio appena trascorso, il mese dei “record”. Si perché proprio durante i 31 giorni trascorsi, i passeggeri transitati dall’Aeroporto di Comiso sono stati oltre 34200, cifra che mai si era raggiunta dall’inizio delle attività di volo. I movimenti, tra voli di linea, voli charter, privati e  voli umanitari, sono stati circa 270 così suddivisi: 15 di origine umanitaria, 16 charter turistici e ben 231 di linea. Le rotte, che già storicamente hanno regalato soddisfazioni in termini di riempimento e quindi di numero di passeggeri si sono confermate le migliori ma altre si sono aggiunte alla lista dei “Top Load Factor” di “Fly Comiso”. Come si può notare ingrandendo i grafici in basso e andando nel dettaglio, Roma Ciampino – Comiso e vv(6 a settimana che passeranno a 7 da Settembre), ha chiuso il mese di Luglio con +74,5% di passeggeri con un totale di oltre 7300 passeggeri. Segue a ruota, in termini di
PASSEGGERI IN TRANSITO
frequenze dei voli (4 a settimana), il Pisa – Comiso e vv, che ha chiuso Luglio con una percentuale di riempimento davvero interessante dell’65% e oltre 5500 passeggeri. La migliore in assoluto delle tratte estere operate bisettimanalmente è ancora una volta la Bruxelles Charleroi – Comiso e vv. Essa ha infatti terminato il mese di Luglio con tutti i voli in entrata in sold out, ovvero trasportando 189/189 passeggeri, con una percentuale di riempimento (LF) del 90% e oltre 3100 passeggeri trasportati. La seconda delle migliori estere è senza dubbio la Londra Stansted – Comiso e vv che ha regalato grandi soddisfazioni trasportando oltre 3000 passeggeri con un LF dell’89%. Infine tra le new entry in merito di passeggeri trasportati e tasso di riempimento, non possiamo non citare Francoforte Hahn – Comiso che con 2700 passeggeri e un LF del 79% si aggiudica il terzo posto tra le estere e Dublino – Comiso, che aveva sofferto all’inizio dell’estate, ma che ha chiuso il mese di Luglio con oltre 2500 passeggeri trasportati e un LF del 75%. 
TOP LOAD FACTOR FLIGHTS COMISO AIRPORT
Anche le rotte operate da Alitalia, ovvero la Milano Linate – Comiso e vv e la Roma Fiumicino – Comiso e vv hanno subìto un notevole incremento. Infatti la rotte da/per Milano ha chiuso Luglio con oltre 1500 passeggeri trasportati mentre Roma FCO e vv con 780 passeggeri e tre frequenze settimanali che già da agosto passeranno a 4, ha altrettanto subìto un notevole incremento nonostante all’inizio avesse sofferto non poco. 
Le conclusioni sono pertanto presto fatte: l’Aeroporto di Comiso è divenuta una realtà importante di tutta la Sicilia. I numeri parlano più di ogni altra considerazione. E’ chiaro che tanto deve immancabilmente essere fatto a partire dai posteggi a pagamento, dall'ottimizzazione dei collegamenti autobus già esistenti e l'aumento degli stessi verso altre città,, dalla ristrutturazione degli edifici abbandonati affinchè si creino strutture funzionali a tutte le esigenze dei turisti e non, la holding dei Comuni già da tempo prospettata dal Sindaco di Comiso Spataro e certamente, nuovi collegamenti di linea, anche con nuove compagnie, per rendere ancora più funzionale il network dell’aeroporto e incrementare sensibilmente il numero di passeggeri transitati. 



Categories:

0 commenti:

Posta un commento