sabato 20 settembre 2014

E' atterrato questa mattina con venti minuti di anticipo, il volo charter della compagnia Arkia proveniente da Tel Aviv operato con un Boeing 757 da 265 posti. 

Imponente è stata la macchina organizzativa che si è mossa per garantire la massima sicurezza dei passeggeri e del volo considerando il periodo di crisi che sta purtroppo interessando il Medio - Oriente. Il volo ad ogni modo, è atterrato normalmente e, grazie alle modifiche effettuate da So.A.Co (Società di Gestione dell'Aeroporto di Comiso) alla segnaletica orizzontale agli stalli in cui si posizionano gli aeromobili, il maestoso B757 si è fermato in uno stallo appositamente dedicato. Prima pero', ha ricevuto l'ormai classico omaggio dell'Aeroporto e, se vogliamo, di tutto il territorio, con un water cannon (il cannone d'acqua) che ha rinfrescato l'aeromobile e suscitato certamente un sorriso ai passeggeri del volo stesso. Pochi minuti dopo sono scattate le procedure di sbarco per i 265 passeggeri arrivati da Israele diretti al Club Med.

Per non far mancare nulla, in questa giornata davvero storica per l'aeroporto di Comiso, arriverà nel primissimo pomeriggio di oggi (20 Settembre) un volo di natura umanitaria, per la prima volta operato da una compagnia italiana che mai era atterrata a Comiso, la Livingston, proveniente da Bergamo. Ripartirà poco dopo alla volta di Roma Fiumicino. Oltre questi due voli particolari, sono già atterrati e decollati i voli del primo mattino provenienti da Roma Ciampino e Francoforte Hahn, operati dalla irlandese Ryanair, normalmente schedulati. In serata arriverà anche il volo, sempre Ryanair, proveniente da Bruxelles Charleroi ed il volo charter Primera Airlines proveniente da Stoccolma. Mancherà invece il volo proveniente da Tunisi operato da TunisAir Express.


IL VIDEO DEL WATER CANNON AL BOEING 757-300





PHOTO GALLERY
































0 commenti:

Posta un commento