martedì 28 luglio 2015

Secondo i calcoli di Fly Comiso, come da titolo, l’Aeroporto di Comiso  ha oggi raggiunto e superato quota 200 mila passeggeri a partire dal 1 Gennaio 2015. E’ un dato importante al quale si è giunti con anticipo rispetto all’anno scorso. I passeggeri fin’ora transitati dall’Aeroporto di Comiso possono essere aggiunti ai passeggeri del 2014 e dei pochi mesi del 2013 e questo consente di calcolare il totale di passeggeri transitati da Comiso dal 2013 ad oggi, che equivale a ben 588600 passeggeri. Certamente il periodo estivo con l’inizio dei voli charter ha segnato una importante svolta, similmente all’anno scorso, per l’Aeroporto permettendo di aumentare i passeggeri in modo sensibile. E’ tuttavia anche vero che, purtroppo, Comiso ha perso una rotta Ryanair, quella da/per Kaunas ed è importante sottolineare come, anche meglio dell’anno scorso, Comiso abbia raggiunto e superato quota 200 mila anche con una rotta stagionale in meno e senza un solo volo charter di tipo umanitario che, l’anno scorso, garantivano 1-1.5 mila passeggeri in più a settimana. Nonostante tutto, dunque, Comiso ha mantenuto alto il suo ritmo ed ha raggiunto un altro importante traguardo anche grazie all’impegno di un’altra compagnia, Alitalia, che in occasione di Expo e dell’estate, ha non solo confermato le sue regolari frequenze su Comiso, ma ha anche aggiunto la quarta rotazione (che è stata il Sabato per tutto il mese di Luglio e che sarà il Giovedì da Agosto fino a Settembre) permettendo ai passeggeri una scelta ancora maggiore per volare su Milano. Certo, 588 mila passeggeri sono un bel numero, ma un po’ di amaro in bocca viene sempre quando pensiamo che quel numero potrebbe essere ottenuto con davvero piccoli sforzi, in un solo anno. Tuttavia, come già detto, il 2015 è iniziato bene e sta andando meglio e se l’anno scorso Comiso ha chiuso l’anno con un totale di 328 mila passeggeri, crediamo sia abbastanza probabile che il 2015 possa essere non solo uguale ma anche migliore rispetto al 2014. Purtroppo, siamo tutti consapevoli del fatto che se il Bando fosse stato pubblicato celermente e se non fossero state riscontrate dalla Commissione Europea delle falle che sarebbero dovute essere corrette, a quest’ora avremmo già non solo la speranza, ma anche la certezza che il 2015 potesse chiudere a quota 400 mila passeggeri. Restano ancora poco meno di 6 mesi alla fine dell’anno e siamo convinti, almeno cosi vogliamo sperare, che chi di competenza, sia a lavoro senza sosta per salvare quel che resta del 2015 e soprattutto l’intero 2016. 




0 commenti:

Posta un commento