martedì 19 aprile 2016


Giornata ricca di comunicati stampa oggi a Comiso. Con uno di questi arrivato nella nostra casella di posta oggi 

pomeriggio, Tourgest, il TO palermitano che aveva fortemente voluto i voli Parma – Comiso e Bergamo – Comiso tanto da annunciare con più conferenze stampa sia a Comiso che a Bergamo, che a Parma, questi nuovi collegamenti, portando persino dirigenti dello scalo di Parma a Comiso, ha deciso di continuare a puntare sul bacino ibleo ma con una particolarità: non si volerà più su Comiso ma su Catania. Impossibile incolpare Sac, che gestisce Catania per questo spostamento, considerando che, secondo il comunicato stampa Soaco, i voli Tourgest non verranno incentivati dallo scalo catanese. D’altra parte, Soaco, che gestisce Comiso, fa sapere tramite lo stesso comunicato che "vi sono dei limiti oggettivi che non possono essere superati". Si riferiscono forse a parametri di incentivazione che invece altre compagnie, come Alitalia e Ryanair hanno accettato? I prezzi dei voli Comiso - Parma, infatti, sono per lo più a 19 euro più tasse, indice questo che potrebbe voler dire l'assenza di vendite di biglietti che cozza con quanto Tourgest comunicò tempo fa e cioè con un 61% di vendite in più rispetto all'anno precedente. In ogni caso, non ci è dato sapere i reali motivi. Queste infatti, sono solo supposizioni che noi facciamo basandoci sul comunicato stampa che potete leggere poiché, certamente, i veri motivi non verranno a dirli a noi. Tuttavia, noi di FlyComiso abbiamo creduto molto in questa operazione. Abbiamo pubblicizzato questi voli, abbiamo cercato di promozionarli puntando anche sulla vicina Bologna che sarebbe stata più facilmente raggiungibile, abbiamo dato informazioni ad utenti che volevano acquistare i biglietti e che oggi si trovano 
biglietto per un aeroporto che non è quello che avevano scelto. Insomma, ci abbiamo creduto e questo cambio di marcia cosi improvviso e inspiegabile, considerando i due comunicati stampa che parlano praticamente due lingue diverse, ci dispiace. Teniamo tuttavia a mente che, sebbene questo cambio sia stato inaspettato, parliamo pur sempre di un solo volo a settimana da Parma e di un solo volo a settimana da Bergamo da metà Giugno fino al 1 Ottobre. In termini di passeggeri, non una tragedia per Comiso. Ci auguriamo che, come ha specificato la stessa Tourgest nel suo comunicato, tutti i passeggeri (che a questo punto vorremmo sapere quanti erano considerando che fino a poco tempo fa Tourgest comunicò di aver avuto un +61% di vendite sulla Parma – Comiso) riceveranno l’assistenza necessaria o il rimborso che desidereranno.


0 commenti:

Posta un commento