sabato 1 aprile 2017

Dopo mesi disastrosi dal punto di vista puramente statistico causati per lo più dalle cancellazioni di Alitalia (Linate) e Ryanair (un volo a settimana eliminato sia su Roma FCO che su Pisa) a Marzo Comiso dimezza le perdite di passeggeri rispetto allo stesso mese del 2016 e soprattutto cresce di circa 10 mila unità rispetto a Febbraio scorso. Andando ad analizzare i dati in modo generale, per poi passare specificamente a tutte le rotte, possiamo anticiparvi che a Marzo Comiso ha registrato oltre 32920 passeggeri, cioè circa 10 mila passeggeri in più rispetto a Febbraio 2017. Come sempre facciamo presente che aggiorneremo il dato non appena Assaeroporti pubblicherà le statistiche ufficiali. Certamente, comunque, i 12 voli dirottati da Catania sia per l’emergenza Etna che per la “lupa” proveniente dal mare che ha paralizzato Fontanarossa, sono fruttati e non poco a Comiso per un totale di circa 3500 passeggeri. Per cui eliminando i passeggeri dei dirottamenti il Marzo ha registrato (con i soli voli normalmente schedulati) circa 29400 passeggeri. Questo dato risulta essere comunque una inversione di tendenza rispetto a Febbraio poiché i passeggeri persi, senza considerare i voli dirottati, rispetto non solo a Febbraio ma a Marzo 2016 sono stati circa 4000 (mentre a Febbraio furono circa 10 mila). Insomma Comiso sta recuperando ma non sarà facile ritornare in parità e anzi crescere di più a meno che non ci siano cambiamenti nel brevissimo termine. Ecco adesso un quadro più specifico di tutte le rotte di Marzo:


ROMA FCO:  Il volo da/per Roma ha registrato a Marzo circa 5480 passeggeri con un LF: 81%, in calo del 2% rispetto a Febbraio. Calo dovuto al numero maggiore di posti a disposizione di Marzo visto che è di 31 giorni, mentre il numero assoluto di passeggeri è aumentato di oltre mille unità.

MILANO MXP: unico volo giornaliero da Comiso. Ha registrato circa 10430 passeggeri con un LF: 89% in crescita, rispetto a Febbraio, dell’8%.

PISA: i passeggeri volati da/per Pisa sono stati a Marzo circa 5900 con un LF: 87%, in calo rispetto a Febbraio del 4% per gli stessi motivi di Roma.

LONDRA STN: ritorna finalmente il volo da/per Londra, divenuto stagionale da Ottobre scorso. Soddisfazioni per il numero di passeggeri in entrata, notevolmente maggiore rispetto a quello in uscita. In totale la tratta, con i primi due voli di fine mese, ha registrato circa 590 passeggeri con LF: 78%. Non appena verranno pubblicati i dati ufficiali da parte dell’ente britannico (CAA) che si occupa di tali statistiche, aggiorneremo il dato.


BRUXELLES CRL: rotta bisettimanale operata dall’apertura ha registrato oltre 3000 passeggeri con LF: 89% in crescita, rispetto a Febbraio, dell’1%.

FRANCOFORTE HHN: da ormai più di un anno questa è senza alcun dubbio la rotta che regala più soddisfazioni in termini statistici. Sono stati infatti oltre 3250 i passeggeri che hanno usufruito di questo volo con un LF: 97%, in crescita del 4% rispetto Febbraio.


DUSSELDORF NRN: ritorna, insieme a Londra, anche questa seconda rotta stagionale da/verso la Germania e da subito un segnale positivo molto forte. Un volo dei due voli in entrata già sold out e un totale di oltre 660 passeggeri con LF: 88%


0 commenti:

Posta un commento